Il cinema si ferma, l’immagine si anima!

Un concorso per il 2020/21 che coinvolge Cinema Elios e le scuole carmagnolesi

Classi delle scuole secondarie inferiori

Alle classi delle scuole secondarie si è proposto il tema “Il cinema che vorresti”, chiedendo di produrre un bozzetto per un manifesto sul cinema.

I disegni della gallery qui sotto – una piccola selezione dei tanti pervenutici – sono stati esposti negli scorsi mesi in sala.

Michelle P. 3D (IC3)
Christian V. 2D (IC3)
Martina P. 3F (IC1)
Giorgia S. 3D (IC3)
Divine M. 3A (IC1)
Deianira M. 2F (IC1)
Mattia O. 2A (IC3)
Lorenzo M. 2A (IC1)
Alexandr G. 2A (IC3)
Ludovica P. 3D (IC3)
Samuele B. 2C (IC1)
Francesco G. 2C (IC1)
Edoardo L. 2D (IC1)
Clara G. 2E (IC1)
Alessandro F. 3D (IC3)
Chiara A. 2A (IC3)
Giulia P. 2B (IC1)
Maria C. 3C (IC1)
Massimiliano N. 3C (IC1)
Anna G. 3°D (IC3)

Classi della scuola primaria

Per le classi della scuola primaria il tema scelto è “Un ricordo del cinema” (vissuto o di fantasia, oppure legato alla visione di un film al cinema), un disegno creato con qualsiasi tecnica. I disegni selezionati dalla giuria sono stati animati in brevi filmati da un professionista dei cartoni animati.

Marco C. 5A
Matteo 5A
Fabio 5C
Samuele R. 4A
Benedetta B. 4B
Alessandro D. 4B
Nadia F. 5B
Asia R. 5C
Alessia D. 3A
Beatrice V. 4B
Sandra B. 1P
Lucia R. 5B
Asia M. 2A
Vanessa S. 4A
Nicolò N. 4A
Agata 5C
Zoe 5C
Simone S. 4B
Wassilla E. 4B
Lorenzo G. 5A
Alessia G. 3A
Eleonora M. 1P
Matteo N. 4A plesso di Pralormo

Il concorso è stato condiviso e promosso anche dalla rete Sinemah, che unisce 14 sale e festival del territorio, fra Piemonte e Liguria.

Il cinema si ferma, l’immagine si anima” è il primo concorso al mondo pensato per essere senza vincitori e senza vinti, ma con tanti premi per le classi, sia della scuola primaria sia delle secondarie di primo grado, degli istituti scolastici di Carmagnola e delle frazioni.

Un rapporto consolidatosi negli anni, quello tra l’Elios e le scuole, che non vogliamo vada persa, anche nel mezzo di uno scenario un po’ apocalittico come quello vissuto nel corso del 2020, che ha visto tutti noi rinchiusi e isolati.

Bisogna mantenere vivo, anche se momentaneamente fermo, il cinema in quanto luogo di socializzazione e di cultura, al pari di altre istituzioni quali la scuola stessa. Da queste premesse è nata l’dea di un concorso in cui i ragazzi potessero mostrare il loro cinema, animandone e premiandone, senza fini competitivi, fantasia e immaginazione.

Il progetto, patrocinato dal Comune di Carmagnola, ha raccolto 200 elaborati per la sezione rivolta “scuola primaria” e 302 per quella rivolta alla secondaria di primo grado.
Una giuria eterogenea e qualificata per professionalità – formata da Carla Eandi, Ita Cesa, Augusto Rasori e Pietro Gagliardi, oltre a Paola Antonioli, Michele Didoli e Anna Torazza dello staff interno – ha passato in rassegna in più fasi e selezionato, individualmente e secondo le proprie competenze e sensibilità, il materiale inviato.

Le premiazioni

I biglietti omaggio vanno alle classi di scuola primaria 5D del I Comprensivo e alla 5B del III Comprensivo e alla 3D del III Comprensivo, alla 2C del Primo Comprensivo e ai tre studenti in gara della 2B del II Comprensivo. I pacchi di carta colorati, messi a disposizione dalla ditta Tuninetti, sono stati vinti dai tre istituti, con doppia fornitura al Comprensivo Carmagnola 1, che ha registrato il più alto numero di partecipanti (209).

Cinema Elios ha poi contribuito al monte premi offrendo biglietti omaggi anche agli insegnanti che hanno aderito all’iniziativa. Infine, il Centro Studi Carmagnolesi doterà le scuole partecipanti di pubblicazioni di storia, arte e costumi di Carmagnola.

Un’ulteriore premiazione si terrà anche all’interno della rete Sinemah, mettendo a confronto i lavori di Carmagnola, Bra, Cuneo, Rivoli e Collegno: in palio ingressi al museo del Cinema per una classe della primaria e una della secondaria.